Playlist calmante della quarantena: 40 canzoni per aiutarti a rilassarti, riflettere e dimenticare

diadmin

Quando pratichi il tuo modo di rilassarti, meditare o rilassarti, accendi un po’ di buona musica e lascia che la creatività degli altri ispiri un po’ di calma. Che tu stia lavorando da casa per il momento o in congedo dal lavoro, c’è abbastanza spazio nella tua mente per perdersi nella giornata.

Salta a queste sezioni:

Se la tua creatività è stata tappata dal caos di una vita vorticosa da rat-race, allora potresti trovare una conoscenza dell’artista dentro di te. Se c’è un libro che hai adocchiato da un po’di tempo, ora’è il tuo momento. Usa la lista qui sotto come guida iniziale, poi trova il tuo zen. Chi lo sa, potresti uscire dall’altra parte con una ritrovata ispirazione.

Canzoni calmanti da ascoltare mentre lavori da casa

Nelle canzoni scelte qui sotto, scoprirai una gamma di canzoni classiche e ambient dalle Hawaii all’Europa.

1. “Preludio n. 1 in do maggiore” di Johann Sebastien Bach, Martin Stadtfield

I preludi (e le fughe) di Bach hanno molte personalità. Alcuni sono robusti ed energici, altri sono tranquilli e rilassati come questo.

2. “Until Our Next Adventure” di David Wingo

David Wingo è un compositore nominato agli Emmy. Le sue canzoni trasmettono pensieri ed emozioni, quindi se ti piace questa, ce ne sono molte altre da aggiungere alla tua playlist.

3. “Catching Fireflies” di The Soul’s Release

“Catching Fireflies” è vivace ma pastoso. È il tipo di canzone che potrebbe piacerti in sottofondo quando sei creativo.

4. “Elderflowers” di Ryu Ito

Nella canzone “Elderflower”, una giornata di ricordi è catturata in circa due minuti di pianoforte. La melodia e gli accordi prima riconoscono il loro valore, poi offrono la speranza di un nuovo domani.

5. “Headroom” di Aurélien Trigo

Il compositore Aurélien Trigo’è uno stile musicale di sola chitarra acustica. Qui, troverai alcune melodie morbide e gentili per aggiungere il giusto umore alla tua giornata di lavoro.

6. “Gnossiennes: V. Modéré” di Erik Satie

Erik Satie era un compositore della fine del 19° secolo che ha usato liberamente il tempo libero in tutta quest’opera. Ciascuna delle Gnossiennes I-VI rende più che piacevole la musica per pianoforte.

7. “Kohala No” di Jim “Kimo” West

Jim “Kimo” West è un chitarrista slack key nominato ai Grammy. La sua musica ha radici nello stile hawaiano del 1840, che si è sviluppato come risultato della visita dei Vaqueros messicani.

8. “Highway in the Sun” di Kohala

Altra musica hawaiana segue l’ultima voce. Tuttavia, ciò che rende i Kohala diversi è il loro uso di chitarre con corde d’acciaio e finger-picking.

9. “Lofi Alpha Binaural Beats” di Prospi

Se ti piace la sensazione di staticità ed eco dello smooth jazz, allora questa canzone potrebbe piacerti molto. Qui, una tromba brillante fa capolino, suona in giro e poi fa eco. Poi una percussione fredda la sostituisce al centro della scena fino a quando la tromba ritorna.

10. “Gamble” di Roberto di Stefano

Come la canzone precedente, troverete qualche canto di uccelli in sottofondo. Tuttavia, qui, il pianoforte e le percussioni creano la maggior parte dell’alleanza melodica.

Canzoni calmanti da ascoltare mentre si fa qualcos’altro

Quando sei in quarantena, trovi un sacco di cose per tenerti occupato. Dal lavare le tende e la biancheria, mettere insieme un nuovo album di foto, o anche riordinare l’armadio di riserva, questa playlist aggiungerà il giusto sottofondo musicale alla tua giornata.

11. “Quelqu’un m’a dit” di Carla Bruni

Forse è da un po’ che non riesci a canticchiare con tutto lo stress che c’è, ma ecco un piccolo promemoria di Carla Bruni su come canticchiare possa essere bello, anche quando c’è della tristezza.

12. “I’m on Fire” di Bruce Springsteen

Molte delle canzoni di questa playlist potrebbero finire nella tua rotazione tre o dieci volte, e non ti stancheresti mai di ascoltarle. Compresa questa, che gocciola di energia appassionata.

13. “Alpine Star” di William Tyler

“Alpine Star” ti porta attraverso una serie di emozioni con una costruzione, uno sguardo verso l’interno e poi un rilascio. Scrivere il testo potrebbe aver rovinato la semplicità di questa canzone.

14. “A Woodland Clearing with Wildlife” di White Noise Research

Se sei rinchiuso in casa e non puoi uscire, ecco una registrazione che ti porterà la natura direttamente da te. Forse ti aiuterà a rienergizzare il tuo spirito mentre pensi a riconnetterti con la natura.

15. “Bandelero” di Slightly Stoopid

Slightly Stoopid emana sicuramente un’atmosfera reggae californiana. Troverai “Bandelero”, in particolare, è una delle tracce più tranquille del loro album, Closer to the Sun.

16. “Fade Away” di Rebelution

“Fade Away” ha attributi simili alla canzone precedente, “Bandelero”. E’ rilassata, rilassante, e tutto ciò che vuoi in una canzone per farti dimenticare le cattive notizie su tutta la linea.

17. “Sun Shining” di Bob Marley

Bob Marley era un faro di positività attraverso l’avarizia. Questo è un sentimento che molta gente potrebbe cogliere e usare a proprio vantaggio.

18. “Dedicated” di Nea

Muovendosi con quella stessa vibrazione naturale, “Dedicated” offre un po’ di verità su come superiamo i nostri dolori. Potrebbero volerci un paio di giorni di pianto, ma tutto andrà bene— la forza è proprio dietro l’angolo.

19. “American Honey” di Lady Antebellum

La profonda nostalgia della risonanza di una buona vecchia estate americana è nella mente di tutti. Qualcosa di quei giorni caldi di crescita tra le erbe alte (o le strade polverose) sembra chiamare dal profondo del nostro essere.

20. “Mama Said” di Cat Clyde

Ascolta questa canzone se stai dando un’occhiata alle tue fotografie stampate. La chitarra slide e il canto melodioso aumenteranno la tua nostalgia in tutti i modi giusti.

Canzoni calmanti da ascoltare mentre non si fa assolutamente nulla

Abbiamo elencato una grande varietà di canzoni qui, che vanno dalla metà del ventesimo secolo a ieri. Scoprirete un sacco di chitarre a basso volume sparse in questa playlist (e in quella precedente) per continuità.

21. “In Perfect Dreams” di K. D. Lang

In questa canzone, la voce di K. D. Lang fluttua trancelike dentro e intorno a una chitarra slide con una vibrazione sud pacifica. “In Perfect Dreams” è una canzone malinconica, ariosa e chill-out che aiuta a raggiungere quel tanto necessario stato di tranquillità.

22. “Sleepwalk” di Santo and Johnny

Una volta che senti “Sleepwalk”, sarai immediatamente trasportato in un falò sulla spiaggia. La canzone non contiene testo e solo due strumenti, ma ha un’atemporalità che non ha eguali.

23. “Sweet Sixteen” di Billy Idol

“Sweet Sixteen” è apparentemente eterea e senza peso. Proprio come la canzone precedente, potresti mettere questa canzone in replay e ascoltarla per ore.

24. “California Dreamin’” di The Mamas & The Papas

Se sei un fan delle rilassate vibrazioni californiane degli anni ’60, allora conosci già The Mamas & The Papas. In caso contrario, allora preparatevi a sentirvi immediatamente trasportati indietro in un’epoca più spensierata.

25. “Nothing Can Change This” di Sam Cooke

Sam Cooke è stato uno dei pionieri della musica soul. Troverai anche accenni di gospel e R&B nella sua canzone, “Nothing Can Change This.”

26. “Be My Baby” di The Ronettes

Spero che ascoltando “Be My Baby” proverai nostalgia per una vita che non avresti mai potuto vivere, ma che hai sempre immaginato di poter vivere.

27. “Cry to Me” di Solomon Burke

Solomon Burke’s soulful resonance ti invita a muovere i piedi mentre ti sdrai sul divano. Essendo una delle canzoni più ottimiste di questa lista, brilla anche di sex appeal.

28. “Ho Hey” di Lumineers

Anche se “Ho Hey” non ti farà venir voglia di alzarti per usare il tapis roulant, potresti ritrovarti a cantare insieme mentre dondoli sulla tua amaca.

29. “My Little Corner of the World” di Gin Wigmore

“My Little Corner of the World” è uno dei brani più giocosi di Gin Wigmore. E’ invitante, felice e dolce.

30. “White Winter Hymnal” di Birdy

Birdy è una cantante indie folk/pop/rock del Regno Unito. In questo facile remake, sentirai l’intera gamma del suo talento vocale.

31. “Right Down the Line” di Sam Evian

Subito, la versione di Sam Evian della canzone originale di Gerry Rafferty alza leggermente il ritmo. Evian mantiene intatta gran parte della canzone originale, alterando molto poco.

32. “Bacall” di Blue Noir

Blue Noir campiona da un film di Lauren Bacall e riempie la traccia con un piccolo ritmo scattante e un fantastico gioco di chitarra. Ti piacerà se ti stai muovendo in giro per casa, catturando il tuo groove.

33. “Monday Loop” di Tomppabeats

Tomppabeats viene da Helsinki, Finlandia. Potresti riconoscere la voce che campiona in questa traccia come l’incomparabile Doris Day, il che rende la canzone un bel mix di vecchio e nuovo.

34. “Rebecca” di William Tyler

“Rebecca” ha una certa atmosfera appalachiana. Inoltre, la canzone si sente speranzosa e come se il sole sorgerà sempre sul tuo viso.

35. “Sunflower, Vol. 6” di Harry Styles

I girasoli hanno bisogno di molto spazio e molto sole per crescere bene. Suona un po’ familiare in questo momento, vero?

36. “Moon” di Sia

Non è stato fino al sesto album di Sia che è entrata nella scena musicale mondiale come artista solista. “Moon” è tratta da un precedente album jazz/folktronica, che emana una vibrazione super chill.

37. “Chandelier” di The Wind and The Wave

The Wind and The Wave hanno rifatto la canzone di Sia con uno stile molto più sommesso e acustico. Scoprirete che la voce di Patty Lynn è trattenuta in contrasto con la pienezza e il volume della versione originale.

38. “Never Tear Us Apart” degli INXS

Gli INXS sbocciarono nella superstar degli anni ’80 con Michael Hutchence come cantante principale al timone. E’ la canzone perfetta per sognare ad occhi aperti sull’assenza di tempo e sull’amore.

39. “Cotton-Eyed Joe” di The Sweeplings

Mentre la versione originale di questa canzone è veloce e vivace, il remake dei The Sweeplings è un cambiamento di 180 gradi. È una versione folcloristica e fresca che darà un nuovo apprezzamento ad un vecchio favorito.

40. “That’s the Way Love Goes” di Janet Jackson

Il talento vocale di Janet Jackson l’ha messa in lista da chill a dance e viceversa. È stata una delle voci più uniche al mondo e un’artista senza rivali.

Musica da brivido per lavorare, giocare o non fare assolutamente nulla

Mentre essere in quarantena non è certo l’ideale, almeno c’è la musica a calmare lo stress.

Quindi, prendetevi un po’ di tempo, alzate il volume, e se avete già pulito e raddrizzato tutto quello che potete, allora rilassatevi e godetevela.