Come i principianti possono imparare a leggere efficacemente gli spartiti

diadmin

Sei un aspirante pianista? Sogni di trovare il riff perfetto per la chitarra? Forse tutto quello che hai sempre desiderato è la possibilità di entrare in un’orchestra. Sfortunatamente, l’abilità di leggere gli spartiti è diventata un’arte perduta.

La maggior parte delle persone sono davvero entusiaste quando iniziano a imparare a suonare il pianoforte o la tastiera, la chitarra, il violino o la tromba. Molti rinunciano presto perché trovano che leggere le note musicali sia difficile . Se hai raggiunto l’età adulta potresti fare fatica ad imparare cose nuove (non preoccuparti, è normale!) Se acquisisci la capacità di leggere e scrivere la notazione musicale, la tua musica è ora immortalata su carta – un pezzo insostituibile della tua eredità. Inoltre, trascrivere le battute e i loop in una nota sembra piuttosto impressionante! Con l’avvento del digitale, gli artisti sono diventati pigri e sembra che letteralmente tutti possano avere una band in questi giorni. È sparita la mistica che una volta faceva parte dell’essere un musicista.

Cambia il gioco! Perfeziona il tuo mestiere! È importante capire come leggere la musica se sogni di diventare un giorno il prossimo DeBussy o Hendrix. Raccogli la sfida e disciplina te stesso per sederti e studiare le notazioni, in modo da poter ottenere qualche nuovo fantastico flair da aggiungere al tuo repertorio.

L’arte perduta di leggere gli spartiti

La notazione riflette gli elementi (suono) che riflettono la musica. Questi elementi sono costituiti da tono, altezza, durata e intensità. Lo spartito è composto da simboli che rappresentano gli elementi. È necessario conoscere i diversi tipi di notazione. Per esempio c’è il Breve , Quaver, Minim, e classico tinny del semiquaver, e avanti verso il Semiquaver.

Sembra una lingua straniera, vero? In realtà è molto semplice e le note possono essere suddivise in pezzi facili da imparare. La composizione musicale non è solo una forma d’arte, è anche basata sulla scienza. Scrivere una composizione richiede precisione e dettaglio della sua forma. La scienza ci insegna che il suono vibra, e che la frequenza ci dice di che suono si tratta. Tutti noi amiamo quel suono e siamo costantemente attratti da quelli diversi. Ogni singola nota ha il suo significato unico, come quella canzone che ami cantare sempre sotto la doccia. Quando le note sono perfettamente amalgamate insieme, si ottiene il prodotto di qualcosa di unico e senza tempo.

Ma, “perché ha davvero importanza?” “Ho suonato a orecchio per anni”, direte voi. Potresti essere un eccellente musicista, ma ti stai perdendo dei modi per esprimere veramente te stesso. Guardala in questo modo– l’abilità di leggere e scrivere spartiti apre molte più porte per un musicista. Essere in grado di fare annotazioni ti rende indistruttibile! E ciò che è ancora meglio è che una volta che hai memorizzato le note musicali, puoi confidare che i tuoi futuri concerti avranno meno probabilità di andare a monte, perché è tutto proprio lì di fronte a te. Non confondete mai più una nota del pentagramma dei bassi con un pentagramma delle note alte! Impara a leggere! Immagina solo quegli accordi di chitarra da solista mentre rifluiscono in un capolavoro. Se sei pronto a iniziare il tuo viaggio verso la grandezza, abbiamo una guida per te.

È ora di uscire

Se ti rintani nel tuo garage o in cantina quando ti alleni, stai rendendo un cattivo servizio al tuo cervello. Gli studi dimostrano che chi è esposto alla luce del giorno migliora la memoria e abbassa la depressione. Quindi, prendi la tua attrezzatura, un bicchiere d’acqua e vai fuori per una jam sesh (avvisa i vicini prima del tempo, per essere sicuro che non gli dispiaccia!) Solo essere all’aperto tra gli alberi e i fiori può ispirarti a portare la tua musica a nuovi livelli.

Rinfrescare le basi

Scassinare il codice delle note musicali non è così difficile come sembra. Imparate a leggere la musica come se steste imparando una seconda lingua. Perché è proprio quello che è. Quindi esploriamo i fondamenti della notazione:

  • Il staff : Qui è dove tutto comincia. L’hai senza dubbio visto in un libro di lezioni di musica. Consiste di cinque linee e quattro spazi. Ogni singola linea rappresenta una diversa lettera, che poi rappresenta una nota. Le cinque linee e gli spazi rappresentano le note A-G, e la sequenza delle note si muove in ordine alfabetico su per il pentagramma.
  • Treble Clef: Questo simbolo è posto su ogni riga di ogni pentagramma per mostrare le note che saranno suonate, cantate, vocali e gli strumenti che possono raggiungere una nota più alta.
  • La Clef bassa: Annota la musica nei registri più bassi. Se suoni uno strumento di tonalità bassa come la tuba o il violoncello, scriverai la tua musica qui in chiave di basso
  • Le note: Qui è dove si fa la musica! Ogni testa di nota è riempita in nero ⚫ o aperta ◯ Ovunque la testa di nota si trovi sul pentagramma – sulla linea o uno spazio – determinerà quale nota suonerai.
  • Stem: Questo è il corpo della nota. Si estende verso il basso o verso l’alto. La direzione della linea non influisce su come si suona la nota, è solo lì per rendere il naso più facile da leggere.
  • Bandiera: La bandiera della nota è la parte curva sulla testa che punta a destra. Serve a farvi sapere per quanto tempo tenere una nota (o no)

L’apprendimento reso semplice

Per avere le migliori possibilità di apprendimento, hai bisogno di uno spazio tranquillo. Se è una caffetteria o in giardino, hai bisogno di sentirti calmo e concentrato. Magari prendi una bella tazza di caffè da gustare mentre studi. Poi hai bisogno dei materiali. Acquista o stampa gli spartiti per esercitarti e fai scorta di matite #2. Trova lo spartito di una canzone semplice come “Mary Had a Little Lamb” o forse hai una canzone preferita che vorresti provare.

Mantieni la coerenza

Quando ti eserciti a leggere, fallo spesso. Se solo metti da parte 15-30 minuti, tutti i giorni, puoi imparare a leggere a vista. Questo limiterà la sensazione di frustrazione e la sensazione di fallire miseramente. Stabilire una routine. Datti un po’ di tregua e fai delle prove. Se vuoi monitorare la tua velocità, avrai bisogno di un metronomo e gradualmente vedrai che stai strimpellando o battendo i tasti con precisione.

Siate molto coerenti con la vostra diteggiatura. Questo significa, non spostare la tua mano inutilmente mentre leggi. Stai cercando di sviluppare reazioni coerenti a ciò che vedi nello spartito. Se continuate a cambiare la posizione della mano, ritarderete il vostro progresso. Man mano che imparate di più sulla notazione, guadagnerete fiducia nelle vostre capacità di lettura e saprete quando cambiare. Abbiamo alcuni suggerimenti qui sotto per aiutarti:

  1. Fate attenzione alla vostra posizione. La tua postura mentre leggi e ti eserciti ha un grande impatto sulla tua qualità e capacità di apprendimento. Vieni a trovarci da Music Arts e procurati un supporto musicale.
  2. Non aver paura di parlare ad alta voce per ogni simbolo per aiutarti a sentirlo e conservarlo.
  3. Fai in modo che questa sia una routine che non vedi l’ora di fare. Pensa al tuo tempo di studio come ad un compito meditativo. Blocca tutte le distrazioni e brucia qualche candela per creare l’atmosfera perfetta.
  4. Muoviti. Per ogni nota che ti è familiare, batti il piede. Questo impegna la tua memoria muscolare che aiuta a conservare le informazioni.
  5. Regalati. Hai fatto meno errori? Sei riuscito ad andare più lontano di prima? La tua mente merita una pausa. Vai a farti un massaggio e mangia un pasto sano. Congratulati con te stesso per aver intrapreso qualcosa che molti non possono fare.

Aiutare tuo figlio ad imparare

Dopo innumerevoli recital e tempo di pratica, sembra che tuo figlio sia sulla buona strada per diventare un prodigio. Per sfruttare davvero tutto il suo potenziale, perché non fargli provare qualcosa di completamente nuovo? Se hai intenzione di iscrivere il tuo piccolo in una scuola di musica, tieni presente che la maggior parte delle scuole di belle arti sono piuttosto difficili da entrare. Non accetteranno il vostro bambino nella scuola se non hanno imparato qualche comprensione di base della notazione. Quindi, per ottenere un a bordo è necessario insegnare a vostro figlio a leggere efficacemente spartiti musicali . È necessario mantenere abbastanza semplice per attirare la loro attenzione.

Cominciamo con una semplice domanda: “qual è l’unica cosa che tutti i bambini amano? Amano il divertimento . Sono attratti dal colore! Aggiungete a questo la loro illimitata curiosità ed energia e i giovani sono gli studenti perfetti per la musica. Ricordate, amano i giochi che prevedono ricompense per il loro duro lavoro. Parleremo delle ricompense tra un po’. Puoi impegnare il tuo bambino ad imparare le note musicali e allo stesso tempo insegnargli la disciplina necessaria per essere un professionista quando crescerà. Tutto questo può sembrare un lavoro molto duro, ma in realtà non deve nemmeno essere un lavoro. Qui sotto ci sono alcune idee che stimoleranno la naturale curiosità del vostro bambino.

Crea i tuoi strumenti insieme!

Per iniziare, scarica questi modelli e stampali su quattro diversi colori di cartoncino. Il tuo bambino sarà più disposto a stare fermo e a concentrarsi sullo spartito se lo farai con lui. Quindi siediti a tavola insieme, con le tue flashcard e dei pennarelli. Su ogni carta disegnate un pentagramma a cinque righe. Potete anche tirare fuori dei brillantini per un po’ di divertimento in più. Per iniziare:

  • Scegli una carta colorata e con un pennarello dai colori brillanti o glitter. disegna sulla nota intera “”
  • Scegli una carta di colore diverso e disegna sulla Mezza Nota “””

Poi fai delle carte per disegnare sul quarto di nota “”, sull’ottava nota “♪”, sul sedicesimo “♬” e così via. Per una lista completa di note, usa questa guida. *Ricorda, ogni nota come una nota di “riposo” coordinata. Quindi le tue carte dovrebbero essere fatte con spazio per loro*

Fare un gioco:

Ogni bambino sembra avere un qualche tipo di tablet o iPad su cui passano già ore a giocare. Non solo i tablet sono divertenti, ma hanno un arsenale di app educative progettate per imparare a leggere la musica. Ecco alcune nuove entusiasmanti app che abbiamo trovato :

Music Crab supporta da io5 in su. Offrono un modo così adorabile che i bambini ameranno giocare.

Note Teacher Questa app per Android ha anche un metronomo

Solfreador Questa app dispone di opzioni bolungalow e incoraggia il lettore sulla notazione di una varietà di strumenti.

Color Code Piano Keys, e Fret Boards

I nostri piccoli sono naturalmente attratti dalle cose che sono luminose e colorate. Quindi, la prossima volta che il vostro pianista sta suonando ‘Twinkle Twinkle’, fate scorta di etichette di punti in codice colore per il suo pianoforte. Lo aiuterà ad associare le sue note ai colori, espandendo così la sua memoria. Se avete un piccolo chitarrista rock che suona, attirate la sua attenzione con i suoi colori preferiti. L’associazione di colore e notazione blocca le informazioni nel suo cervello. Oppure potete acquistare delle appliques per tastiera.

Regalare il tuo bambino

Ovviamente, avete vocalizzato (fino al suo imbarazzo) su quanto bene sta facendo. Allinea un dollaro o due in penny alla destra del suo pianoforte e ogni volta che ottiene un tasto correttamente, lo sposta a destra. Quanti penny ci sono a destra alla fine, li tiene lui.

Se è rimasto coerente per una settimana, puoi premiare il tuo pianista con dei biglietti per il suo concerto preferito o per la sua commedia di Broadway.

Soprattutto, imparare a leggere la musica può risultare difficile per molti. Quindi è importante che non importa quanto bene si fa, o forse avete bisogno di tempo extra…permettetevi di riposare e riorganizzarsi. Premiatevi con un nuovo strumento una volta che avete inchiodato quell’assolo con facilità! Non smettere mai di suonare!