Canzoni da concorso di bellezza

diadmin

Valentina Ploy parla del suo primo EP Satellite e della diffusione dell’amore con la sua musica

Con una presenza e un sorriso contagioso che può illuminare la stanza, la cantautrice italo-thailandese Valentina “Ploy” Giardullo — conosciuta con il suo nome d’arte Valentina Ploy — ha recentemente parlato con B. Magazine della sua vita e della sua musica.

Traducendo il pittoresco scenario della sua città natale in Italia per perseguire una carriera musicale a Bangkok, Valentina ha recentemente pubblicato il suo primo EP intitolato Satellite con sei tracce in lingua inglese che parlano di storie personali della sua vita, amori, relazioni e famiglia.

“Parlo letteralmente di tutto ciò che sento in modo naturale. Quindi, è solo quello che viene. L’amore – come le relazioni umane e la connessione – è una delle cose principali che sperimentiamo ogni giorno. Quindi anche questo fa parte del mio songwriting”, ha detto il 26enne quando ci siamo incontrati nell’ufficio dell’etichetta musicale What The Duck a Phaya Thai.

La sua musica fonde il pop con influenze folk ed elettroniche. Il suono di questo EP è piuttosto semplicistico per riflettere le radici della cantante e il suo stile cantautorale.

“Voglio mantenere il nucleo – le basi di come ho iniziato a fare musica. Ho avuto un aiuto da Pokpong Jitdee per la produzione e tutto il resto. Comunque, ogni volta che inizio a scrivere una canzone individualmente, sono solo io e la mia chitarra o, tipo, un piano a quattro corde. Quindi, voglio solo mantenere i miei primi lavori così.”

Valentina ha promesso un suono più complesso per il suo prossimo EP, che è attualmente in produzione. Un nuovo singolo dovrebbe uscire verso la fine dell’anno.

“È un’evoluzione naturale. Al giorno d’oggi, ci sono così tanti nuovi suoni, quindi è ovvio per me essere influenzata da loro e da altre cose che ho imparato. Mentre sto crescendo, la mia musica cresce con me, credo. Quindi, sicuramente, la direzione dopo il primo EP sarà totalmente diversa.”

Rilasciare musica in inglese in Thailandia può essere impegnativo e Valentina sente che la lingua può costituire una barriera tra la sua musica e i suoi ascoltatori.

“Con le mie canzoni, ciò che è veramente personale sono i testi. Quindi, a volte sento che se i thailandesi potessero capire meglio i testi, questo aiuterebbe. Ma, allo stesso tempo, non ho paura perché sento che una sfida è buona”, ha detto. D’altra parte, la scelta della lingua le ha permesso di guadagnare fan nelle Filippine, Indonesia, Singapore, Taiwan e anche negli Stati Uniti.

La cantante è cresciuta ascoltando artisti come Michelle Branch, M2M, e nel suo periodo emo autodefinito, My Chemical Romance e Linkin Park. Attualmente, Lany è nella sua playlist. Le piace il pop, il rock, l’elettronica e il folk. Il suo stile musicale è influenzato da pezzi di tutto ciò che ha ascoltato.

“Ascolto molta musica ma alla fine quello che voglio è trovare il mio suono e creare il mio tipo di musica.”

Valentina ha detto che non ha esattamente pianificato o previsto di stabilirsi e perseguire una carriera qui. Venendo dalla piccola città di mare di Sorrento nel sud Italia, ha descritto la sua città natale come un paradiso. Tuttavia, sapeva che non poteva rimanerci troppo a lungo.

“Come giovane ragazza che vuole perseguire le sue cose, sentivo che era un po’ limitante stare lì. Ho anche uno spirito esplorativo. Ho sempre voluto andare di qua e di là. Non voglio stabilirmi in un posto. Quindi, questo è il periodo più lungo che ho trascorso in un posto, a Bangkok.”

La sua strada verso la musica è iniziata in giovane età. Da bambina, la cantante ha detto che era molto timida. Scriveva canzoni nel suo diario e cantava sotto la doccia. Quando è cresciuta, ha partecipato a talent show come X-Factor e Amici in Italia. Più tardi, è venuta all’attenzione dei fan thailandesi quando ha partecipato alla stagione 6 di The Voice Thailand, facendo un’audizione con In The End dei Linkin Park nel 2017 mentre era in vacanza in Thailandia. Si è unita al team del rapper Joey Boy ed è stata eliminata dopo il battle round.

Fare musica in Italia e in Thailandia può essere molto diverso, ha detto.

“In Italia è un po’ triste che per fare musica si debba andare ai talent show”, ha detto Valentina. “È difficile se non hai una connessione o non sei mai apparso in TV. Sento che è meglio in Tailandia perché puoi fare musica con etichette indipendenti, diventare un artista indipendente o altro.”

Poi, in quella che è stata una mossa abbastanza sorprendente, Valentina ha anche fatto breccia nel mondo dei concorsi di bellezza partecipando a Miss Universo Thailandia 2018 dove si è piazzata come seconda classificata.

“So che sembra molto strano”, ha detto con una risata, riconoscendo questi due diversi percorsi. “Alla fine, faccio musica perché voglio condividere cose buone con le persone e sento che la musica può aiutare. La musica sta facendo la differenza nel mondo… [Con i concorsi di bellezza], ho pensato che fosse una buona piattaforma per avere una voce più grande. Ed è un po’ la stessa cosa che mi spinge a fare musica”

.

Tuttavia, Valentina non ha intenzione di tornare presto per la corona.

“Non so se mi ci trovo bene. Credo nel suo concetto di aiutare le altre persone. Ma quando si arriva all’altro lato, devi essere sempre bello, sempre seduto bello, e questo non si adatta alla mia personalità”, ha detto.

A tempo debito, la vita l’ha riportata alla musica. Alla fine Valentina ha firmato con l’etichetta What The Duck di Bangkok. Ma, proprio quando stava pubblicando la sua musica e la sua carriera stava sbocciando, la pandemia di coronavirus l’ha colpita e il suo primo EP è stato rimandato più volte. Adattandosi alla nuova normalità, si è esibita in alcuni concerti online durante il blocco.

Più recentemente, è tornata a cantare per un pubblico dal vivo con il suo primo concerto post-lockdown tenutosi all’evento “I’m Fine Thank You Sit Down Please” al Lido Connect all’inizio di questo mese. Altre esibizioni dal vivo arriveranno più avanti nell’anno.

“Spero solo di poter raggiungere il maggior numero di persone possibile nel mondo — l’universo. Dappertutto. Sarebbe bello poter sfondare al di fuori del paese, in modo che più persone possano ascoltare la mia musica”, ha detto Valentina riguardo alle sue aspirazioni.

Dalla musica al concorso di bellezza e di nuovo alla musica, Valentina ha detto di essere aperta a diverse opportunità nella vita che le permetteranno di esprimersi. Ha aggiunto che le piacerebbe anche cimentarsi nella scrittura, nella recitazione, nella pittura o in qualsiasi cosa abbia a che fare con l’arte.